Piattaforma interdipartimentale di spettrometria di massa

Piattaforma interdipartimentale di spettrometria di massa UNIMIB

logo Piattaforma interdipartimentale di spettrometria di massa UNIMIB

Una piattaforma di spettrometria di massa per l'analisi di piccole e grandi molecole da campioni purificati o da matrici complesse per quantificazione, caratterizzazione strutturale e studi “omici” con altissima risoluzione.

Strumentazione: Orbitrap Fusion™ Tribrid™ accoppiato a EASY-nLC 1000 UHPLC, TSQ Quantum™ Access MAX accoppiato a UltiMate 3000 UHPLC  (Thermo Fisher Scientific).

Responsabile: Prof. Rita Grandori

Pagina web: In costruzione!

Contatti: ms-center@unimib.it

Il laboratorio è dotato di due strumenti di Thermo Fisher Scientific, un Orbitrap Fusion e un TSQ Quantum Access MAX.

Orbitrap Fusion

Lo spettrometro di massa Orbitrap Fusion permette l’analisi di molecole e complessi supramolecolari nel range di 50-6000 m/z, con altissima risoluzione (fino a R=450.000), velocità di scansione (MSn fino a 20 Hz), accuratezza di massa (< 3 ppm), range dinamico (>  5.000) e sensibilità (100 fg di quantità totale di standard di reserpina).

Lo strumento è caratterizzato da una grande flessibilità di protocolli di scansione basati su modalità di frammentazione multiple, ossia la dissociazione indotta da collisione (CID), la dissociazione collisionale ad alta energia (HCD), la dissociazione da trasferimento di elettroni (ETD) e loro combinazioni, che possono essere eseguite in due celle di collisione differenti (quadrupolo o trappola ionica lineare) e analizzate con due analizzatori differenti (trappola ionica lineare o Orbitrap). Queste caratteristiche lo rendono adatto a studi di proteomica bottom-up, top-down e middle-down e permettono l’analisi ad elevati processività e dettaglio di piccole molecole, peptidi, proteine, modificazioni post-traduzionali, interazioni proteina-ligando, e altri polimeri.

La proteomica shotgun quantitativa può essere implementata con o senza l’utilizzo di isotopi stabili. Lo strumento è dotato di una sorgente per la ionizzazione elettrospray (ESI), sia standard che nano, e può essere accoppiato ad un UHPLC EASY-nLC 1000 a nanoflussi, permettendo l’analisi LC/MS automatizzata e performante di matrici biologiche complesse. L’analisi dei dati di proteomica è eseguita mediante il software Proteome Discoverer 2.2.

Servizi offerti:

  1. Preparazione del campione: sostituzione del tampone/desalinizzazione, digestione enzimatica in gel e in soluzione, arricchimento di peptidi, marcatura per quantificazione di proteine (iTRAQ e TMT).
  2. Analisi di spettrometria di massa: ESI-MS con infusione diretta o cromatografia liquida, proteomica shotgun con o senza marcatura, quantificazione mirata e mappatura di modificazioni post-traduzionali.
  3. Analisi dei dati e interpretazione: analisi di singoli spettri, ricerca in banca-dati, mappatura e quantificazione.

TSQ Quantum Access MAX

Lo strumento TSQ Quantum Access MAX è un analizzatore a triplo quadrupolo dotato di una sorgente di ionizzazione HESI e di una cella di collisione a 90° composta da un quadrupolo quadrato ad alta efficienza. Lo strumento permette l’analisi di molecole nel range di massa di 10-3000 m/z con velocità di scansione di 5000 µ/s e 25 ms per lo scambio tra modalità positiva e negativa. Le funzioni di scansione includono la scansione completa MS in Q1 o Q3, il monitoraggio di uno ione selezionato (SRM) in Q1 o Q3, il monitoraggio di reazioni selezionate (SRM), la scansione di ioni precursore, la scansione di ioni prodotto e la scansione della perdita del frammento neutro. In SRM è possibile definire fino a 3000 segmenti temporizzati e 2 ms di tempo di permanenza. Queste caratteristiche permettono l’analisi di centinaia di composti in una singola corsa. Inoltre, l’analisi MS/MS dato-dipendente e migliorata per la quantificazione (QED-MS/MS) fornisce simultaneamente la quantificazione e l’identificazione del composto.

Le applicazioni della quantificazione di piccole molecole spaziano dalla ricerca ambientale, farmaceutica e clinica all’ambito dell’alimentazione. Lo spettrometro di massa è accoppiato con un cromatografo liquido UltiMate LPG-3400SD che supporta 4 eluenti mediante una valvola dosatrice con flussi che possono essere impostati da 0,001 a 10 mL/min a pressioni fino a 620 bar. Questo sistema LC non solo supporta le applicazioni standard di cromatografia liquida, ma offre anche una completa compatibilità con separazioni veloci mediante UHPLC. L’acquisizione dei dati e l’analisi vengono eseguite con il software Xcalibur.

Servizi offerti:

  1. Preparazione del campione: estrazione (in fase solida, in fase solida dispersiva) e microestrazione (in fase liquida a singola goccia, liquido-liquido dispersiva, in fase solida, in fase solida dispersiva), marcatura per quantificazione
  2. Analisi di spettrometria di massa: ESI-MS con infusione diretta o cromatografia liquida
  3. Analisi dei dati e interpretazione: analisi di singoli spettri o cromatogrammi

Inoltre, offriamo speciali pacchetti di analisi ad un prezzo scontato, come lo sviluppo di metodi di quantificazione personalizzati.

Sconti speciali verranno applicati per campioni o analisi numerose. Scarica il nostro Listino [Brochure] e contattaci per maggiori informazioni!